News & Eventi

Problemi con l’invio dati delle spese sanitarie deducibili in via telematica affinché l’agenzia delle entrate ti mandi la dichiarazione precompilata modello 730? Abbiamo la soluzione più giusta per te!

Il modulo TESSERA SANITARIA è necessario per quelle attività, previste dalla legge, che devono inviare i dati delle spese sanitare deducibili dalla dichiarazione dei redditi in via telematica affinché possa essere predisposta dall’Agenzia delle Entrate la dichiarazione precompilata Modello 730.

L’invio dei dati di spesa sanitaria di cui all’art.3 comma 3 D.ls 175/2014, disciplinato dai decreti MEF del 02/08/16 e 16/9/16 consiste nella memorizzazione da parte dell’applicativo di cassa di alcune informazioni in fase di emissione dello scontrino parlante (numero e data documento, codice fiscale del cliente, tipologia di spesa), per poterle inviare successivamente in via telematica al Sistema TS. La comunicazione dei dati è annuale, con scadenza al 31 gennaio.

Lasersoft predispone un servizio unico di spedizione centralizzato su Cloud al quale invieranno i dati sia Retail Shop Automation che MyCashUp.
E’ possibile:
- inviare i dati da un apposito file di Excel , se non si dispone di un programma Lasersoft idoneo

Si utilizza questo sistema ad esempio per inviare dati estrapolati da un DGFE
- Inviare i dati tramite la sincronizzazione tra l’applicativo Lasersoft e MyFiscalcloud.

Il modulo TS si compone di due distinti parti
-  Un modulo software integrato nell’applicazione di cassa affinché memorizzi i dati necessari all’invio sul sistema TS
-  Un modulo software cloud (nel portale MyFiscalCloud) per la ricezione dei dati e l’invio effettivo al sistema TS.

Per ulteriori informazioni contattaci allo 080 4973388

Auguri a tutti di Buone Feste!

Saremo chiusi sono nei giorni delle festività, del 25 e 26 dicembre 2017, 1 e 6 gennaio 2018.

Super e Iper Ammortamento: rinnova il tuo punto vendita con i nostri sistemi di gestione del punto cassa!

Lo scorso 7 dicembre 2016 è stata definitivamente approvata dal Senato la Legge di Stabilità 2017, mettendo in luce due possibilità importantissime per chi, come te, sta valutando l’acquisto di uno dei nostri sistemi di gestione del punto cassa ossia la possibilità di un Super ammortamento al 140% e Iper ammortamento al 250% per gli investimenti digitali.

La Legge di Bilancio, infatti, ha confermato la proroga del super ammortamento al 140 per cento anche per il periodo d’imposta 2017 e parallelamente è stato introdotto l’iper ammortamento al 250 per cento.
Si tratta di una nuova agevolazione legata all’acquisto di beni che “favoriscono i processi di trasformazione tecnologica e/o digitale in chiave Industria 4.0” e consente di beneficiare del super ammortamento al 140% per i software quindi, se te lo stai chiedendo, i nostri sistemi rientrano perfettamente in questa categoria  :)

Per chiarimenti o maggiori info ti consigliamo di leggere questo articolo o di rivolgerti al tuo commercialista di fiducia: https://www.forexinfo.it/super-iper-ammortamento-140-250-le…

Invece per ricevere un nostro preventivo o prenotare una demo online puoi contattarci scrivendo direttamente a: info@infrasistemi.it

Fidelizza i tuoi clienti e vendi di più con la Loyalty App di Cassanova

Vuoi attirare più persone nel tuo ristorante?
Offrire sconti o promozioni per fidelizzare i clienti già acquisiti?

Creiamo per te un App personalizzata (colori, logo, immagini) che semplificherà la gestione del tuo programma fedeltà. I clienti, installando la Loyalty App del tuo negozio sul proprio cellulare:
• riceveranno sconti e promozioni tramite un QR Code utilizzabile presso il tuo negozio
• visualizzeranno i contenuti da te pubblicati come: foto, listini o menu, news
• potranno consultare tutte le offerte attive
• otterranno indicazioni per raggiungere il tuo punto vendita tramite Google Maps o per contattarti
• potranno accedere alla tua pagina Facebook o Twitter

Sempre in contatto con i tuoi clienti
I tuoi clienti non dovranno più preoccuparsi di smarrire tessere o buoni sconti cartacei, avranno tutto ciò che serve sul loro smartphone grazie a Loyalty App!
Riceveranno sul proprio telefono una Notifica Push che li avviserà delle tue comunicazioni o in caso di una promozione, oltre al messaggio visualizzeranno anche un Qr code da presentare in cassa per usufruire dello sconto ricevuto.

Pannello di controllo
Gestire i contenuti della tua App è semplice e veloce, non avrai bisogno di un grafico né di un’esperto di CMS, potrai fare tutto in totale autonomia! Accedendo al nostro portale web da browser (Chrome, Safari ecc…) potrai creare messaggi o promozioni e inviarli a tutti i tuoi clienti con un semplice click!

Gestione Contenuti
Dal pannello di controllo dell’App puoi selezionare la tipologia di contenuto da condividere e iniziare a personalizzare il tuo messaggio. Basta compilare i campi richiesti inserendo un titolo, un’immagine e il messaggio da inoltrare al tuo pubblico.
I contenuti possono essere di vario genere, ad esempio se gestisci un ristorante potresti ideare una sezione “Ricette” da condividere per invogliare i tuoi clienti a riproporre i tuoi piatti, dopo averli provati da te ovviamente :)


Gallery
Non solo testi ma anche immagini!
Carica su Loyalty App le foto più belle del tuo locale o dei tuoi prodotti. Come si dice? “Anche l’occhio vuole la sua parte!”.
A tuo piacere puoi decidere l’ordine delle foto, modificarle oppure eliminarle.

Comunicazioni
A differenza della sezione “Contenuti”, in “Comunicazioni” puoi informare i tuoi clienti su news riguardanti la tua attività, come ad esempio orari, periodi di chiusura, nuovi prodotti ecc… Anche qui tutto molto semplice: inserisci un titolo, un’immagine e la tua news è pronta per essere inviata subito a chi ha installato la tua App!

Promo & Sconti
Offrire convenienza è tra i metodi più efficaci per fidelizzare la tua clientela e far sì che ritorni nel tuo negozio per acquistare ancora!

Accedi alla sezione “Promo&Sconti” e crea la tua offerta applicabile direttamente su:
• scontrino
• riga scontrino (prodotti, categorie merceologiche o reparti)
E sconti gestibili come:
• percentuale
• sconto fisso
Potrai indicare anche un limite massimo di utilizzi dell’offerta da parte degli utenti.
Il cliente riceverà una Notifica Push sul suo smartphone e potrà richiedere lo sconto mostrando in cassa il QR Code della promo.
Sarai completamente autonomo nella gestione del tuo programma fidelity e potrai perfino controllare quanti clienti ricevono le tue offerte.

Analizza il successo delle tue campagne promozionali
Esistono già molti sistemi di fidelizzazione sul mercato e quasi tutti propongono lo stesso flusso.
• Creazione Promozione
• Comunicazione al Cliente
• Utilizzo Sconto

E poi? Nulla…Ma CassaNova chiude il cerchio!
Con Loyalty App non solo potrai inviare ai tuoi clienti offerte irresistibili ma anche analizzare il successo delle tue promozioni!
Attraverso il pannello di controllo potrai accedere a tutte le statistiche riguardanti le promozioni inviate, visualizzando:
• il totale incassato grazie alla promozione
• il numero di persone che hanno usufruito dello sconto
• un confronto tra il costo della promozione e il ricavo ottenuto

Inoltre potrai perfino confrontare l’andamento delle tue vendite nel periodo precedente alle promozioni offerte, così da basare le tue strategie di vendita su dati reali e facilmente interpretabili!
Restare sempre in contatto con i clienti e offrire loro qualcosa che gli altri non hanno è il modo migliore per convincerli a tornare da te!

 

POS obbligatorio dal 30 Giugno 2014? Ecco tutte le risposte sulla questione!

Siete commercianti, avvocati, architetti, avvocati, artigiani, ingegneri, dentisti, medici o lavoratori autonomi? Siete proprietari di un negozio o di una piccola impresa? Avete letto o sentito notizie riguardo a un decreto che renderà il POS obbligatorio dal 30 Giugno 2014, ma non avete chiaro da quando inizierà e soprattutto per quali categorie professionali sarà obbligatorio? Cerchiamo di chiarirci insieme le idee.

Si è molto discusso e molto ancora si discuterà sull’art. 15 del D.Lgs. n. 179/2012 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale l. n. 221 del 17 Dicembre 2012, il cd. “Decreto Sviluppo bis”). Lo stabilire una soglia massima dei pagamenti in contanti (attualmente sotto i mille euro, ma destinata ancora a ridursi) sembrerebbe quindi essere solo uno dei rimedi attraverso i quali l’apparato statale tenta di aumentare la trasparenza delle transazioni finanziarie cercando, così, di ridurre anche il fenomeno dell’evasione fiscale. Sebbene tale soluzione  potrebbe apparire di per sé condivisibile, (quanto meno agli occhi di chi sostiene che a pagare le tasse e a subirne i rincari siano “sempre i soliti noti”), stando alle ultime notizie, copiose sono state le proteste da parte delle più svariate associazioni di categoria a difesa dei propri rappresentati, i quali, già schiacciati dalla crisi, di certo non possono accogliere con favore la prospettiva di doversi accollare i costi di un servizio alternativo al pagamento tradizionale.

POS obbligatorio: per quali categorie?

Come primo passo, cerchiamo di capire chi sono effettivamente i destinatari del decreto. Stando alla lettera dell’art. 15co. 4 – che recita che “A decorrere dal 1°  gennaio  2014, (poi posticipata al 30 Giugno 2014) i  soggetti  che  effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali, sono tenuti ad accettare  anche  pagamenti  effettuati attraverso carte  di  debito”– parrebbe proprio che i destinatari del provvedimento siano tutti i soggetti che vendono prodotti e prestano servizi, sia a carattere professionale che non. Non v’è dubbio, quindi, che tutti, professionisti e non, dovranno accettare pagamenti anche con carte di debito. Oscuro rimane tuttavia il metodo di accettazione di questi pagamenti “effettuati attraverso carte  di  debito”: la disposizione indica infatti solo lo scopo finale del provvedimento, non occupandosi invece del mezzo.

Bonifici, POS virtuale, POS mobile

Tra le tesi a riguardo, alcune palesemente infondate, c’è da sottolineare come in effetti molti professionisti accettino già pagamenti tramite bonifici, di per sé altrettanto tracciabili. Il bonifico, in effetti, soddisfa la ratio della norma (ovvero favorire la trasparenza), ma in realtà non soddisfa a pieno le richieste esplicitate dal legislatore, ovvero “l’accettazione dei pagamenti anche attraverso carte di debito”. Inoltre la promessa di un bonifico è ben diversa da una transazione effettuata all’istante, direttamente con la carta del cliente, il quale non potrà più nascondersi dietro scuse per dilazionare o comunque ritardare il pagamento al professionista.

Quindi, al di là dei bonifici, rimangono percorribili solo due ulteriori soluzioni che consentano di non violare la norma: effettuare transazioni CNP (card not present) o transazioni CP (card present, quindi effettivamente munendosi del POS). Le prime, sono le classiche transazioni su internet, dove il professionista (il creditore), inserendo i numeri e i codici di verifica della carta del cliente (il debitore), effettua la transazione su internet (senza ovviamente la verifica della firma e dovendosi comunque munire della tecnologia necessaria per accettare pagamenti online, che comunque ha dei costi non indifferenti, in termini di canoni e percentuali). Questo metodo di per sé funziona ed è alla base di tutto il sistema e-commerce. Altrettanto vero è però che questo sistema funziona solo per le carte di credito e per le carte prepagate ricaricabili; solo queste ultime sono effettivamente assimilabili alle carte di debito (escludendo tuttavia tutta la gamma dei cd. bancomat, ad esempio).

Le transazioni CP sono invece i classici pagamenti via POS, possibili con carte di credito, debito e carte prepagate; sembrerebbero quindi rappresentare la soluzione più completa in assoluto. Certo è che i dotarsi di POS bancari significa grossi costi d’installazione, minimi di transato e soprattutto canoni mensili fissi, a prescindere dal reale utilizzo. A far capolino nel mercato di recente, ovviando a questo carico di spese, si stanno diffondendo i mobile POS, che, a differenza di quelli bancari, non hanno né canoni né costi fissi, e offrono una soluzione pay per use, quindi basando la spesa solo sul reale utilizzo: è la soluzione che proponiamo noi di payleven, ad esempio.

POS obbligatorio? La risposta è “ni”

Da sottolineare è che, comunque, la lettera della norma non impone di per sé l’obbligo giuridico, bensì l’onere di munirsi di un qualsivoglia strumento per l’accettazione delle carte di debito: questo significa che non è prevista alcuna sanzione per chi non ne fosse provvisto.

POS obbligatorio o meno, resta il fatto che tutti coloro che prestano servizi o svolgono un’attività di natura professionale e non, dovranno dotarsi di uno strumento atto ad accettare pagamenti tramite carta, nel caso siano superiori ai 30 euro, in un futuro molto prossimo. Tanto vale munirsi immediatamente di uno strumento che consenta di accettare tutti i tipi di pagamenti, con qualsiasi carta, anche perché, visto il periodo che sta attraversando l’economia, l’unico desiderio di chiunque svolga un’attività è quello di essere pagati, nel più breve tempo possibile. Il consiglio è… quello di dotarsi di un POS.

Meglio pochi, maledetti e subito, no?

(Fonte Payleven Blog)

Accettare pagamenti in mobilità e a costi bassissimi: con payleven abbiamo la soluzione per te!

Payleven è il sistema di pagamenti in mobilità che consente di accettare pagamenti con carta di credito e bancomat ovunque e in ogni momento, utilizzando solo uno smartphone o un tablet e un lettore Chip & PIN connesso ai primi tramite tecnologia Bluetooth.

Con il lettore Chip & PIN e la App gratuita Payleven, puoi facilmente accettare pagamenti con carta. Devi semplicemente attivare la App e connettere il dispositivo al tuo telefono o tablet e inserire l’importo della transazione. Con il dispositivo Chip & PIN, il cliente potrà confermare infine la transazione inserendo il suo PIN (personal identification number). Potrete, inoltre, inviare una ricevuta via email al cliente.


I vantaggi:

Semplicità d’uso
Puoi iniziare ad accettare pagamenti poco dopo esserti registrato, senza nessun vincolo o canone mensile.
Mobile
Payleven è mobile. Con payleven puoi accettare pagamenti con carta ovunque con il tuo smartphone o tablet e una connessione internet.
Sicuro
Payleven è conforme con i più stringenti standard di sicurezza.

A chi si rivolge:
Payleven è un prodotto e un servizio per professionisti con partita IVA e persone private. I nostri clienti includono sia individui privati sia piccole imprese, liberi professionisti e negozi (design e arredamento, abbigliamento & accessori, elettricisti etc.), fotografi, bar & ristoranti, parrucchieri, consulenti, tassisti, medici, ma anche grosse compagnie come catene di fast food a domicilio, grandi ristoranti o tecnici IT.

Costi minimi:
Payleven non ha canoni mensili, minimi di transato o commissioni nascoste e puoi scaricare l’app gratuitamente direttamente dal tuo smartphone o tablet. Il dispositivo Chip & PIN ha costi minimi e la commissione sarà solo del 2.75% per transazione. Non c’è necessità di generare un transato minimo.

Guarda i video per capire come funziona nelle versioni per iphone e ipad e in quella per dispositivi Android! 

Da RCH la soluzione con DNA Android per la gestione del ristorante

Da RCH la prima soluzione completa per la gestione del punto ristorazione realizzata con software e DNA Android a partire dal Pos. Si chiama ATOS e con la sua tecnologia evolutiva, green per realizzare un consumo minimo di energia, inferiore a 10 watt, ma innovativa e di design allo stesso tempo, con il suo monitor dai bordi stondati e l’elegante display con l’indicatore di prezzo lato cliente, rappresenta già il punto di riferimento delle soluzioni integrate di RCH per la ristorazione e i punti vendita.

Ideale in abbinamento con Print! F la stampante facile da installare, perché si integra facilmente nell’infrastruttura esistente, grazie alle interfacce seriali, USB ed ETHERNET e ai molteplici protocolli di comunicazione, facile da utilizzare grazie alla sua taglierina automatica ed al sistema di caricamento “drop-in” della carta, ATOS è dotata di un moderno touchscreen che permette l’utilizzo di un pennino grazie al quale si ottiene una maggior precisione e rende possibile la scrittura a mano libera. Funziona praticamente in qualsiasi condizione ambientale, consente di evitare il formarsi di impronte digitali e risulta più resistente agli urti.
 ATOS di RCH completo di stampante fiscale Print! F è disponibile per i ristoranti di piccole e medie dimensioni, i bar, i pub, le pizzerie a partire da 1620 euro ed è integrabile con i palmari “Garcon RCH” sempre tecnologia Android e con ulteriori stampanti di settore per velocizzare ulteriormente il trasferimento delle comande e la velocità del servizio. 

Al Sigep 2012 per scoprire le novità sui sistemi di gestione del ristorante

Si terrà dal 21 al 25 gennaio 2012 la 23ma edizione del Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali, presso la Fiera di Rimini. Tra i numerosi espositori di attrezzature, iPratico (presente nell’Area Espositiva: A1 097), la nuova generazione di gestionali su iPhone e iPad per wine & Lounge Bar e Fashion Restaurant distribuito in esclusiva in Provincia di Bari, Brindisi, Taranto e Matera da noi della Infra Sistemi. Per un contatto, per richiederci informazioni, per conoscere tutte le ultime novità sul sistema iPratico inviaci una email a info@infrasistemi.it .

Prenotare un ristorante su internet: gratis e veloce con MYTABLE.IT

MyTable è l’unico sito web di prenotazione ristoranti in TEMPO REALE. La prenotazione è ISTANTANEA, GARANTITA al 100% e completamente GRATUITA, senza bisogno di una conferma successiva da parte del locale.

I ristoranti utilizzano MyTable come agenda elettronica delle prenotazioni, questo permette di verificare in tempo reale l’effettiva disponibilità del tavolo ricercato; indicando solamente GIORNO, ORA e numero di PERSONE si otterrà immediatamente una panoramica di tutti i locali con posti liberi ; scegliendo la soluzione più congeniale il tavolo verrà riservato e non risulterà più disponibile per eventuali successive richieste.

È possibile effettuare una ricerca più raffinata e puntuale specificando la tipologia di cucina, la fascia di prezzo, l’ambiente e molti altri criteri e ottenendo così il ventaglio delle sole opportunità realmente desiderate.

Utilizzando MyTable risparmierai TEMPO, DENARO e STRESS da prenotazione all’ultimo momento e potrai ricercare il ristorante che più si addice alla tua fantasia, al tuo palato, ai tuoi occhi e, perché no, anche al tuo portafoglio. Potrai sfogliare i menu, visualizzare le immagini della sala, scegliere l’ambiente che preferisci, consultare le opinioni dei tuoi amici ed usufruire di notevoli promozioni e sconti.

Perché usare MyTable? MyTable, prenota il ristorante dal Pc e dall’iPhone.
È un servizio completamente gratuito.

Puoi consultare tutte le informazioni relative al ristorante (Recapiti, Menu, Cantina, Immagini, Offerte e News).
La prenotazione non ha bisogno di conferma, il tuo posto è garantito al 100%.
Puoi archiviare i riferimenti dei tuoi locali preferiti.
Hai un’ampia scelta di parametri di ricerca per trovare il locale perfetto per ogni situazione.
Puoi visualizzare e condividere valutazioni e recensioni dei ristoranti.
Puoi effetturare ricerche di tavoli liberi su più ristoranti. Non dovrai più telefonare locale per locale.
Puoi prenotare da qualsiasi pc o smartphone; puoi inoltre utlizzare l’applicazione realizzata appositamente per iPhone.
Puoi individuare facilmente e sfruttare promozioni e sconti riservati.
Accumuli assaggi e vai a cena gratis.

Tantissimi i ristoranti in Puglia che hanno già aderito al circuito MyTable.

Per ulteriori informazioni consulta il sito www.mytable.it .

Multimedia